Consigliamo
Spread the love

Ultimamente si sente molto parlare di privacy e recentemente ho avuto occasione di parlare con un amico che mi ha chiesto: – Perchè dovrei preoccuparmi della mia privacy? Io non ho nulla da nascondere e non faccio nulla di illegale, quindi perchè dovrei sbattermi per usare servizi che mi rendono anonimo?
Ho deciso quindi di spiegare in questo articolo perchè la privacy è importante anche quando credete di non avete nulla da nascondere…

Possiamo cominciare da 3 punti:

Perchè abbiamo tutti bisogno di privacy:

– L’ Effetto Dissuasivo

 Nel momento in cui tu voglia dire o fare qualcosa che non faccia parte o sia contraria all’ottica “mainstream” tu sei incentivato a stare zitto o a modificare il tuo comportamento per paura di ripercussioni da parte di persone, governi, istituzioni, il tuo datore di lavoro o i tuoi insegnanti. Questi fatti hanno nella maggior parte dei casi un considerevole impatto psicologico sulle persone che quindi limitano la loro libertà di espressione.

If you can be told what you can see or read, then it follows that you can be told what to say or think

Se ti si può dire cosa guardare o leggere, ne consegue che ti si può dire cosa pensare o dire

– BOC Maxima-

– Le Informazioni Su Di Te Possono Venire Manipolate

Tutte le informazioni che condividi possono essere modificate, manipolate o essere messe di proposito fuori contesto per ottenere qualcosa, licenziarti, arrestarti o semplicemente romperti i coglioni. Ricorda sempre che tutto quello che dici, scrivi e condividi, soprattutto in rete, nel momento in cui lo posti cessa di essere sotto il tuo controllo e ogni informazione potrà essere e verrà usata contro di te.

– Le Tue informazioni Sono Soggette Ai Limiti Umani

Ci piace pensare sempre il meglio delle persone, ma considerate sempre che dietro anche il più nobile dei programmi ci sono persone e tra queste ci sono sempre mele marce…
Per fare un esempio pratico cito il programma dell’ NSA chiamato LOVEINIT, il cui scopo era quello di tracciare potenziali terroristi sorvegliando i profili delle ragazze su siti di appuntamenti e non, che è poi finito per diventare il passatempo di mezzo ufficio che si scambiava foto private di ragazze o ex ottenute hackerando webcams o i profili privati delle utenti.

privacy webcam

Se la privacy non è importante, cosa ci fa nella dichiarazione universale dei diritti umani?

L’articolo 12 della dichiarazione universale dei diritti umani:

Nessun individuo potrà essere sottoposto ad interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nella sua casa, nella sua corrispondenza, né a lesione del suo onore e della sua reputazione. Ogni individuo ha diritto ad essere tutelato dalla legge contro tali interferenze o lesioni.

Sembra una cosa ragionevole no?

Se la risposta è si vi invito a leggervi questo articolo riguardo Tails e di cominciare ad usarlo.
Trovate qui una lista di software gratuiti in italiano per aumentare la privacy dei vostri telefoni/pc/tablet e Servers.

Se la risposta è no e sapete l’inglese vi invito a fare un giro rapido su https://ihavesomethingtohi.de/

Hai qualcosa da nascondere? NO!

Davvero? Lasceresti un estraneo entrare in casa tua a curiosare?

Lo sai che ogni volta che mandi un email è come se mandassi una cartolina nel mondo reale? Se degli agenti digitali o reali copiassero tutta la tua posta e la leggessero ti andrebbe bene?

 

Per oggi è tutto rimanete connessi e ricordate:

 

Lascia un commento